RSS

CREDIAMO NEL FUTURO!

25 Feb

scalatore1Victor Frankl, noto medico psicologo scampato ai campi di concentramento, nel suo bellissimo libro ormai best seller internazionale “uno psicologo nel lager” racconta un episodio che fa riflettere. Un suo “compagno di lager” gli raccontò un sogno: la loro liberazione sarebbe avvenuta il 30 marzo 1945.  Egli credeva in questo sogno, aveva una grande speranza. Avvicinandosi la data profetizzata le notizie non erano proprio positive. Il 29 marzo F. ebbe una febbre altissima a causa del tifo ed il 31 morì. Questo episodio denota come le resistenze immunitarie del nostro organismo possano essere influenzate dal nostro stato d’animo. F. aveva retto finchè aveva il carburante della fiducia, della speranza di un futuro fuori da quell’inferno.

In conclusione: in qualunque circostanza ci troviamo anche quella più disperata non molliamo mai, guardiamo con fede sempre al futuro e questa sarà la nostra linfa, la nostra forza.

Un a presto  Luigi

Annunci
 

Tag:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: