RSS

“DEFORMAZIONE” O FORMAZIONE?

28 Ott

corso

Ricordo ancora come fosse oggi la noia che mi attanagliava durante le lezioni di greco e latino durante il periodo del liceo, quelle lezioni infinite “monologanti” che sembravano non finire più! Unico momento di coinvolgimento? Durante le temutissime interrogazioni che ancora sogno la notte come fossero un incubo.

Ed all’Università? Peggio, un delirio egocentrico del Professore di turno, senza alcuna partecipazione attiva degli studenti. Ed anche in questo caso una noia mortale.

Si trattava di un modello formativo antiquato, preconfezionato che mi ha sempre allontanato dalla curiosità di conoscere.

Poi ho cominciato a frequentare altri modelli formativi, quelli degli enti pubblici, dei corsi regionali, modelli più coinvolgenti ma sempre sul vecchio stampo borbonico.E con una impostazione ancora troppo ancorata al “modello” statico calato dall’alto.

Poi ho conosciuto un altro tipo di formazione quella aziendale, moderna, improntata al coinvolgimento diretto, all’uso delle tecnologie, allo studente protagonista.

Negli ultimi anni ho avuto l’onore di sedere in aula con alcuni dei migliori formatori a livello mondiale e nazionale. Oggi mi volto indietro e penso alle lezioni di greco e latino e sorrido..

Questa crescita ha prodotto in me una sete di conoscenza senza limiti, divoro libri a tonnellate, frequento corsi su corsi, e “rubo” conoscenza da tutti coloro che ne sanno più di me.

Ed ho una nuova idea della formazione:

penso che divertendosi si possa apprendere di più, che i giochi, le simulazioni in aula aiutino più di mille parole, che molte volte siano i corsisti ad avere le risposte, che non esiste un modello pre-confezionato ma flessibile di approccio formativo.

Credo che la formazione d’aula sia un laboratorio di idee, una grande possibilità di sperimentare, mischiare, verificare.

Formare è dinamismo, è uno scambio, è una possibilità di crescita per tutti compresi i trainer.  Un caro saluto.  Luigi Miano

Annunci
 

Tag: , , , , , ,

Una risposta a ““DEFORMAZIONE” O FORMAZIONE?

  1. amazon squash racket

    5 ottobre 2014 at 1:22 AM

    Thanks to my father who informed me concerning this blog, this weblog
    is truly remarkable.

     

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: