RSS

COME ABBIAMO AFFRONTATO IL NOSTRO DOLORE

11 Dic

Cari amici,

considero questo blog un mio diario interiore, fonte continua di riflessione ed interazione ed oggi scrivo di un evento molto intimo, personale e doloroso.

Il lunedì dopo lo splendido corso Master Pnl ho avuto un notizia molto dolorosa: il bambino di cinque mesi che aspettavamo aveva smesso di vivere. Evento inaspettato, fulmine a ciel sereno, improvvisamente catapultatato nella nostra vita. Il giorno stesso, ricevuta la notizia, ho mantenuto la calma ma sono stato completamente sopraffatto dall’angoscia. Mia moglie stava molto peggio di me.

Sapevo che i giorni successivi sarebbero stati molto più duri perchè ci aspettava un convalescenza ospedaliera ed un vero e proprio parto. Mi rendevo conto che in quei momenti chi aveva più bisogno di aiuto era mia moglie e nessuno avrebbe potuto aiutarla di più che il sottoscritto. Quindi il giorno dopo, il martedì, prima di recarci in ospedale, ho fatto un grande lavoro su me stesso per entrare in uno stato emotivo sufficiente a dare a Laura tutta la mia forza ed il sostegno possibile. Ci sono riuscito, mi sono sentito meglio, ho cominciato ad avere un’altra prospettiva sull’evento. Ero pronto!

In quei tre giorni ho dato tutto me stesso, ho tirato fuori risorse inaspettate, ho trasmesso forze ed energia. Ho affrontato i momenti di dolore di mia moglie come una nave in mezza alla tempesta il cui capitano sa che arriverà comunque alla riva.

E’ stata una esperienza di grande forza! Sono enormemente cresciuto, la vita ci ha messo alla prova.

Oggi stiamo meglio, mia moglie pian piano sta riacquistando la serenità perduta, e stiamo di nuovo veleggiando lungo questa fantastica avventura chiamata  vita.

Credo che mi sia stato enormemente di aiuto la PNL e tutto quello che ho appreso in questi utlimi anni.

Quando mi capitano questi eventi tengo sempre a mente il messaggio del Dr. De Martini che vede la vita atraversata da due forze continuamente, il negativo ed il positivo. Non c’è evento positivo che non sia seguito da uno meno positivo e viceversa. E poi ristabiliamo un equilibrio vivendo nell’amore e così è stato nel nostro caso.

Vi saluto con il cuore

Luigi

Annunci
 

Tag: , , , ,

4 risposte a “COME ABBIAMO AFFRONTATO IL NOSTRO DOLORE

  1. marina

    17 dicembre 2009 at 11:40 AM

    Il dolore che provoca questo evento è lacerante, profondo e infinitamente intimo. Quale commento puoi fare? nessuno… esiste solo la speranza che una potentissima elaborazione della sofferenza patita possa ricondurti alla serenità e a quel sorriso autentico che gorgogliando sale e si manifesta sulle labbra. Con tutto l’Amore che il mio cuore può emanare…è questo l’augurio per questo Natale : che AMORE infonda AMORE nei vostri cuori. Marina

     
    • Luigi Miano

      17 dicembre 2009 at 1:03 PM

      Grazie Marina,
      tanti cari auguri.

       
  2. Eleonora

    6 gennaio 2010 at 11:04 PM

    Cari Luigi e Laura, mi spiace per la vostra perdita e per il vostro dolore, non ci sono davvero parole in questi casi ma da quanto sono riuscita a capire, credo che abbiate avuto e continuerete ad avere la forza per superare il momento. E’ davvero una prova molto dura questa che vi ha lasciato di certo molto più forti, tanti auguri per la vostra vita in comune. Un abbraccio. Eleonora

     
    • Luigi Miano

      7 gennaio 2010 at 11:02 AM

      Grazie Eleonora, stiamo oggi molto meglio anche se le ferite rimangono.
      Apprezzo molto i tuoi auguri.
      Ti mando un forte abbraccio.
      Luigi

       

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: