RSS

SALVIAMO I MATRIMONI!

11 Giu

Sono andato alla ricerca di dati aggiornati su separazioni e divorzi e non sono riuscito a trovare nulla di più aggiornato strano…

Nel 2007 risultano complessivamente 81.359 separazioni (+1,2% rispetto al 2006) e 50.669 divorzi (+2,3%), pari rispettivamente a 273,8 e a 170,5 ogni 100.000 persone coniugate residenti. La durata media dei matrimoni è pari a 14 anni per quelli conclusi in separazione e a 17 anni per le unioni coniugali terminate con la sentenza di divorzio. I figli coinvolti sono 100.252 nelle separazioni e 49.087 nei divorzi.

Sono numeri in continua ascesa e quindi presumo che le cifre siano oggi diverse. In ogni caso sono numeri importanti, che hanno un peso sociale non indifferente.

Una separazione, un divorzio ha un impatto deflagrante sulla vita delle persone coinvolte, sia dal punto di vista psicologico che economico. E l’impatto ancora più forte è sulla vita dei bambini. Martin Seligman diversi anni fa fece degli studi approfonditi sull’ottimismo dei bambini e scoprì che quelli decisamente più pessimisti avevano subito un divorszio dei genitori. Perchè i bambini non capiscono e si colpevolizzano.

Non esiste una statistica delle motivazioni dei divorzi e sarebbe veramente utile ed interessante andare a lavorare su questi aspetti. Non nego che ci siano delle situazioni di convivenza insopportabili, di violenza domestica e nei confronti dei bambini in particolare da parte degli uomini. Aggiungo anche che ci sono matrimoni fondati sull’incompatibilità caratteriale e sul non aver nulla in comune. Ci sono situazioni di convivenza al limite dell’assurdo, silenzi, incomprensioni etc…

A me interessano invece tutti quei matrimoni che potrebbero salvarsi. Qualche settimana fa è stato il caso di un mio conoscente che mi ha aperto gli occhi. Pronto ormai al divorzio, allertato l’avvocato ho cercato di capire…Non entro nel caso specifico per motivi di privacy. Posso però dirvi con cognizione di causa che si erano incartati da soli su cose stupide. Mandare all’aria un matrimonio funzionante, con due figli meravigliosi perchè non si ha la forza di vedere il punto di vista dell’altro, uscire dalla propria routine barbara e fare un passo verso l’altro…varrà la pena per salvare un matrimonio funzionante?

Quando si è così implicati in storie sofferenti non si riesce a vedere oltre i difetti…e non si ha lucidità.

Prima di rivolgersi ad un avvocato che non è di certo interessato alla prosecuzione di una rapporto occorre sentire un parere terzo non implicato emotivamente.

Ci sono matrimoni e vite a cui non manca nulla, lavoro, amore, figli splendidi eppure ci si ostina a voler vedere solo difetti e quello che non va. Oppure si continua ad adottare comportamenti che creano ostilità nell’altro coniuge senza capire perchè reagisca in un certo modo. E nei periodi di difficoltà si cerca subito la via breve…dall’avvocato! Sembra quasi che ci sia una sorta di rassegnazione ed impotenza a lasciar accadere il peggio.

Se oggi accade che più di 60.000 famiglie siano massacrate da un divorzio, sono convinto che con un impegno di apertura mentale, di comunicazione, di comprensione si possano salvare almeno il 50%.

Vi invito a raccontarmi storie di difficoltà coniugale, ad aprirvi, aiutandovi in un operazione di presa di consapevolezza che molte volte potrà fare la differenza.

Con il cuore

Luigi

Annunci
 

Tag: , , , , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: