RSS

LA FELICITA’, QUESTA SCONOSCIUTA…

01 Ott

 

Stamane leggevo uno degli autori che mi da più gioia e serenità: Leo Buscaglia (http://www.liberonweb.com/asp/libro.asp?ISBN=8804423102), un autore che scrive in maniera autentica, appassionata, con il cuore e va dritto al cuore.

Buscaglia parla di felicità e spiega come sia difficile parlarne con la gente, e molte volte le persone guardino con sospetto che dichiara di essere felice. E’ come se ci fosse una sorta di rifiuto mentale della felicità…

Hai notato come si ha una certa ritrosia a parlarne? Quando parli di felicità le persone storcono la bocca, ti guardano come fossi un pazzo o come se stessi bluffando…al massimo parlano di serenità..come se fosse più accessibile. Credo di non avere mai sentito negli ultimi 10 anni qualche conoscente parlare apertamente di felicità o di ricerca della felicità. La Dichiarazione di Indipendenza degli Stati Uniti parla di diritto alla felicità in maniera perentoria. Che bello..che grandezza!

Pensate alla nostra Costituzione all’Art. 1 prima di ogni cosa dovremmo trovare:

TUTTI I CITTADINI HANNO IL DIRITTO DI ESSERE FELICI O DI ESSERE MESSI NELLE CONDIZIONI DI TROVARE LA PROPRIA FELICITA’“.

Pensate solo alle conseguenze di un articolo del genere..l’impegno istituzionale, politico, sociale..

Invece quello che accade è il contrario: viviamo nelle disgrazie, nei racconti drammatici, nella rassegnazione. Siamo talmente assuefatti a questo che ci danno fastidio le buone notizie..figuriamoci se qualcuno si dichiara felice può sorgere una invidia…un senso di smarrimento.

Siamo giunti al punto che ci culliamo nell’infelicità, nelle notizie terribili, nelle disgrazie altrui…e non consideriamo affatto che possiamo cercare la nostra felicità! Anzi se abbiamo sentore che qualcuno intorno a noi è felice ci preoccupiamo perchè riteniamo che sia possibile, se ce l’ha fatta lui/lei ce la potremmo fare anche noi…

Io non ho la ricetta per essere felici poichè ciascuno ha la sua posso scrivervi alcuni piccoli accorgimenti che utilizzo ed avverto CHE FUNZIONANO PER ME, prendi ciò che serve:

1) NON GUARDARE I TELEGIORNALI

2) NON GUARDARE TV SPAZZATURA

3) VAI A CACCIA DI BELLE NOTIZIE

4) ASCOLTA STORIE EDIFICANTI, DI REALIZZAZIONE, DI CRESCITA..

5) VISUALIZZA TUTTI I GIORNI I TUOI SOGNI, I TUOI OBIETTIVI

6) LEGGI OGNI MATTINA UN PASSO DI LIBRI POSITIVI, CHE AIUTANO A COSTRUIRE

7) USA IL SORRISO

8) FAI UNA LISTA DELLE COSE BELLE CHE PUOI FARE IN GIORNATA

9) APPREZZA IL PRESENTE

10) STAI CON I BAMBINI PIU’ CHE PUOI ED IMPARA DA LORO

Queste sono solo alcuni dei miei principi pratici…mi auguro che qualcosa possa servirti.

Con il cuore

Luigi

Annunci
 

Tag: , , , , , , , , , ,

3 risposte a “LA FELICITA’, QUESTA SCONOSCIUTA…

  1. nunzia

    21 ottobre 2010 at 12:11 PM

    Eh sì .. proprio questo pensavo in questi giorni mentre tornavo a casa dal lavoro….E se non guardassi più i telegiornali? Dopo sto male…Un senso di ansia e di inquietitudine mi attanaglia lo stomaco dopo aver visto tutte le orrende notizie di cronaca (perchè ultimamente al tele si è passati alle informazioni di cronaca grigia,nera,blu, di tutti i colori scuri che riempiono al 90% il giornale televisivo e mai…dico mai nessuna informazione che ci possa rallegrare dopo una giornata faticosa . Eppure oggi quello che fa notizia sembra essere solo la tragedia , il male con tutte le sue sfaccettature…cosa stiamo diventando mi chiedo? Se ognuno guardasse realmente dentro se stesso cosa vedrebbe?? Sicuramente non tutto il nero che ci vogliono propinare per televisione, rabbia, dolore, violenza…ma perchè mi chiedo?o forse dovrei evitare di chiedermelo e vivere la vita guardando solo le cose che luccicano….. come gli occhi dei bambini quando guardano il mare.
    Buona Giornata

     
    • Luigi Miano

      21 ottobre 2010 at 12:22 PM

      Ciao Nunzia innanzitutto grazie per la tua riflessione che non è affatto superflua…
      La televisione manipola, l’informazione vuole manipolare la realtà e la coscienza collettiva, mai come adesso.
      E’ vero esiste anche il male, il torbido, esiste una realtà terribile…ma esiste solo questo?
      Quante cose belle, meravigliose ci circondano?
      E l’essere umano ha qualcosa di buono? Io credo che ha moltissimo di buono!
      E’ evidente che mettere le persone in questo stato, tenerle soggigate alla paura, al dolore, alla depressione aiuta molto i poteri subdoli, quelli che romai stanno in piedi solo grazie all’inganno dilagante, autoreferenziali e che se ne infischiano del bene comune.
      Come dici te Nunzia si tratta di spostare il nostro focus verso quello che per cui vale la pena vivere e studiare ed apprendere ed accrescere i nostri livelli di conspevolezza e praticare l’amore. Queste sono le uniche ricette per uscire fuori da questa situazione in cui ci hanno gettato e ci vogliono mantenre.
      Impegnamoci tutti in questo!

       
  2. marina

    29 ottobre 2010 at 3:04 PM

    per raggiungere la Felicità bisogna trovare prima l’EQUANIMITA’, ma come la trovi se ti trinceri dietro le cose che ti piacciono?? …. caro Luigi, sono proprio tremenda eh!!!
    ma ti invio un abbraccio affettuoso-sincero! Marina

     

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: