RSS

LA DITTATURA DEL TERRORE

26 Gen

Qualche giorno fa ho visto con molta attenzione il film-documentario di Sabina Guzzanti “DRAQUILA”. Non intendo spiegarti il film in questa occasione poichè sarebbe superfluo e troppo complesso. Posso introdurti attarverso il film ad un grande argomento quello del dominio della paura necessaria al potere non democratico. In quell’occasione noi avevamo persone dominate dal terrore a causa dell’evento terribile. Persone che in alcuni casi avevano perso tutto, casa, amici, parenti etc..Sradicati dal luogo che li ha visti crescere e portati in un luogo di non senso, una sorta di “campo di concentramento”. Dalle testimonianze si evince che questa paura è stata pompata, strumentalizzata e coltivata per tenere le persone sotto il controllo totale. Gli Aquilani sono stati sotto scacco due volte prima dall’evento sismico e poi dal potere politico e non solo..Quando si vive in un regime, essendo un potere politico debole, basato principalmente sugli inganni e sull’uso della pressione psicologica esso ha bisogno del terrore diffuso per autosostenersi.

Qualsiasi essere umano soggetto alla paura non ha la stessa lucidità di un essere umano fuori da essa. Le persone quando terrorizzate cercano qualcuno che ispiri fiducia, un salvatore etc…e sappiamo chi ha recitato questo ruolo negli ultimi 20 anni (padre-padrone).

Non guardo mai i telegiornali, ieri ho fatto caso a come è strutturato uno dei telegiornali della Rai. Apertura con delle brevi indicazioni sulla politica che per lo più fanno riferimento ai soliti scandali sexy (quindi nulla che abbia a che vedere con la politica), con le solite mini interviste insensate dei soliti politici…Subito dopo una serie ininterrotta di notizie violente, uccisioni, stragi, assassini etc…Sangue e sangue e senso di pericolo, e PAURAAAAAAAAAA!!!! Non c’è niente da fare questa è la dittatura della paura che si nutre dei media. Chi continua a guardare la televisione è sotto gli effetti permanenti della paura, la sua mente è nutrita dal senso della precarietà, del pericolo e della paura. Questo significa che tu che guardi televisione sei influenzato ed influenzabile permanentemente da questa dittatura!

La situazione è molto seria e va avanti da quasi due decenni. Chi pensa di combattere questa situazione con le miccette fa sorridere…Io credo che ci voglia un grande risveglio individuale e poi collettivo. io credo che ci voglia una coscienza molto forte della maggioranza di non sottostare a questo approccio terroristico. Nel mondo, in Italia accadono cose terribili ma anche cose meravigliose. Puoi scegliere tu a cosa rivolgere lo sguardo. Tu hai il potere di usare il telecomando e di non far entrare questa cacca in casa tua. Tu hai il potere di non credere…TU HAI ANCORA IL POTERE E NON SEI NELLE MANI DI NESSUNO SE NON NELLE TUE. Non delegare il potere a chicchessia..non esistono i salvatori. Chi dice di volerti salvare ti vuole dissanguare.

Vivere nella paura significa rinunciare a vivere, significa rinunciare ad amare, significa essere infelici e dominati dall’ansia, dall’angoscia etc…Credo che sia giunto il momento di svegliarci da questa sorta di IPNOSI COLLETTIVA che ci sta portando verso l’autodistruzione. Sento di usare parole forti ed immagini forti perchè il momento è estremamente delicato e nessuno ti difente eccetto te stesso.

Riflettici e passaparola…

Luigi

Annunci
 

Tag: , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: