RSS

RICHARD BANDLER A ROMA

23 Mag

Come è mio solito voglio commentare anche questa volta la mia presenza ad un evento internazionale. Questa è la volta di Richard Bandler, il co-creatore della PNL, definito uno dei geni del nostro secolo.

Il titolo del seminario era POWER STATES, Stati potenzianti.

Ero molto curioso di conoscere dal vivo un personaggio conosciuto soltanto attraverso dei libri. come al solito quando si ha un incontro con l’oratore c’è qualche divergenza rispetto l’immagine che ci formiamo come scrittore.

L’impatto estetico con Bandler non è certo dei migliori. Un signore piuttosto anziano, che si muove lentamente, imbolzito e a me è sembrato anche molto affaticato sarà sicuramente dovuto ai problemi di salute che gli ultimi tempi hanno afflitto Bandler. In ogni caso Bandler fonda tutta la sua presenza scenica sul linguaggio, anche perchè rimane seduto per la gran parte del tempo! Quindi non aspettatevi qualcosa tipo Anthony Robbins.

Bandler racconta storie, è un vorticoso raccontare storie. Che si intrecciano, che ritornano, che ti avvolgono. Storie relative alla sua professione, agli incontri nei manicomi, alla sua famiglia. Tantissime storie! Ci si sente in stato di trance continuamente. a volte si fa fatica a seguirlo mentre continua a raccontare a ritmi serrati. Alcuni racconti mi interessano e li seguo altri molto meno e faccio tanta fatica.

Non è tutto chiaro. Non c’è grande emozione, c’è una comunicazione differente, una comunicazione ipnotica.

Poi ci sono state le dimostrazioni, alcune interessanti alcune meno..

Mi sono piaciute invece le induzioni ipnotiche di gruppo, in particolare la prima che ha avuto effetti dirompenti su di me. Anche se mi sono confrontato con altri partecipanti ai quali non aveva sortito lo stesso effetto. Ma  credo che io abbia permesso questo e mi sono lasciato semplicemente andare.

Quello che non ho avvertito, nonostante ci fossero circa 300 persone, è stata l’energia del gruppo e dell’ambiente. Anzi ho avvertito una atmosfera piuttosto “scarica”.

In ogni caso credo che le installazioni di Bandler abbiano decisamente funzionato perchè mi sento stamane carico a mille, energico e gioioso.

Non ho idea di cosa mi abbia installato ma funziona bene!

E’ stata in ogni caso una esperienza interessante che senz’altro rifarei. Non fosse altro che per conoscere un personaggio di carisma ed atipico.

Se tu sei stato all’evento ti invito a lasciare le tue impressioni.

grazie

Luigi

Annunci
 

Tag: , , , , , ,

Una risposta a “RICHARD BANDLER A ROMA

  1. Dr Bergis Didier

    31 maggio 2012 at 8:18 AM

    A me è piacciuto tanto assieme a mia moglie, può darsi perchè cappiamo bene l’inglese, credo in questi eventi sia molto importante, la traduzione tramite cuffie fa perdere parecchio .L’impatto per me è stato decisivo, specialmente adesso che siamo colpiti da terremoti che non hanno smesso da quando siamo tornati a Modena il 20 maggio.La paura della gente è tanto, specialmente quella di ri integrare la propria casa, penso dovrò ,come te proseguire per il corso di life coach adesso, avendo completato il master.Tornando all’evento, la parte fisica di Richard non mi ha infastidita a fatto, mi aspettavo qualcosa del genere, come potenziamento per me, anche subliminale è stato fortissimo, ho avuto un incremento non indifferente di chiamate di pazienti, come se sentissero che ero cambiato in qualche modo dopo il corso.

     

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: