RSS

OOPS ALTRO BALZO QUANTICO!

15 Ott

Una settimana fa esatta mi trovavo alla scuola del Partito Italia Nuova e parlavo con Salvatore Brizzi dei miei corsi. Tra le varie cose importanti che mi disse: ” Durante e dopo i tuoi corsi osservati, fermati a conoscerti, verifica le tue reazioni per comprenderti meglio..”

Sabato ho avuto un corso come docente  l’opportunità di osservarmi come testimone. Sono sincero non ho avuto sensazioni brillanti. Ero piuttosto stanco ed affaticato. Non sono stato brillante dal punto di vista del coinvolgimento ed emozionale. Ma sopratutto attraverso l’osservazione costante di me stesso durante e dopo il corso ho avuto delle intuizioni che ritengo piuttosto importanti per il mio cammino evolutivo.

Negli ultimi quattro anni ho inseguito questa chimera di avere corsi affollati, seguiti e di successo. Ho cercato alleanze con chiunque potesse aiutarmi ad organizzare. Ho fatto conferenze e corsi anche gratuitamente e per un tozzo di pane. Sono stato costantemente all’affannata ricerca senza sosta. Sabato ho avuto la forza di fermarmi e chiedermi: chi sta cercando tutto questo? Chi il tuo vero sé o qualcun altro? E’ così importante che tu realizzi tutto ciò?  A chi serve agli altri o a te stesso?

Io amo con tutto me stesso fare formazione e divulgare in aula. Interagire, motivare, stimolare ed aiutare gli esseri umani miei fratelli a cambiare paradigma sono cose meravigliose ma non giustificano tutto questo. Lo sai perché? Per il semplice motivo che sto mettendo al centro me stesso con il mio piccolo ego.

Innanzi a tutto ho messo me stesso, il mio desiderio di divulgare, di essere al centro, di poter dare sfoggio delle mie doti ed i doni che Dio mi ha riservato.

BENE ADESSO BASTA PERCHE’ TUTTO QUESTO NON FUNZIONA PER LA MIA ANIMA E PER ME STESSO

Si è chiuso un ciclo, quello del piccolo ego, della ricerca spasmodica, delle alleanze a tutti i costi, delle date fissate per i corsi, ricerca dei corsisti, pubblicità, affanni, ansie e corse. La mia non è la decisione di non fare più nulla ma di lasciare andare le cose per il loro verso naturale. Di assecondare il normale fluire della vita come è giusto che sia. Di fare corsi soltanto se tutto ciò abbia una giustificazione che non sia egoica, di non cercare io ma essere cercato nella sincronicità. Queste idee e decisioni mi danno grande serenità e pace interiore. E’ ciò che nel profondo il mio autentico sé e la mia anima desiderano ardentemente.

Il fare a tutti i costi non rientra nel progetto evolutivo dell’anima. E’ l’essere, la ricerca interiore, l’osservazione e la sperimentazione che fanno parte di un progetto animico. Non è il far partire corsi ed affollare aule che può portarmi avanti. semmai è sperimentarmi lungo questo tragitto, approfittarne per evolvermi. Sabato la mia anima ha deciso di averne abbastanza e cambiare pagina del libro. La mia anima mi ha fatto comprendere di cercare nuove strade alternative per sperimentarla.

Questo è stato l’ennesimo salto quantico. Una esplosione di consapevolezza superiore che mi ha portato verso una dimensione differente. Come le altre volte l’ho avvertito distintamente ma non ho idea di quale sia il punto in cui mi trovo.

Ed il viaggio continua…

Annunci
 

Tag: , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: