RSS

TACERE QUANDO SERVE

23 Ott

Quando si percorre una strada di risveglio e liberazione personale, acquisendo poteri magici personali, si pone un  problema: cosa devo fare parlarne oppure no? 

I problemi che potremmo incontrare sono i seguenti:

  • Molti non sanno di che cosa stiamo parlando;
  • Pochissimi sono interessati ad ascoltarci;
  • Ci potrebbero dare del matto ed allontanarci;
  • C’è paura rispetto ai poteri personali lasciati liberi.

Quindi?

Occorre utilizzare cautela nel parlare di certi argomenti. Non possiamo pensare che essendo liberi e risvegliati di andarcene in giro con il megafono a diffondere il nostro nuovo stato. Prudenza. Rischieremmo di essere emarginati e trattati come appestati.

Essendo io un divulgatore ho scelto la strada della condivisione e l’ho fatto attraverso le conferenze, i libri, il web. Chi vuole mi legge. Molti mi hanno letto e molti mi hanno evitato e mi evitano. La mia è una scelta consapevole. 

Non mi troverai mai nella vita quotidiana in cui ahimè rimango immerso a causa della mia missione a fare discorsi sul piedistallo ai passanti come accade nello speaker corner di Londra! Sarei un folle..Non  impongo il mie pensiero a nessuno, né ho intenzione di ammorbare chi non ne vuole sapere. Parlo di certe cose con chi sa e vuole..ed ha facilità nel comprendere. 

All’inizio di un percorso è facile lasciarsi prendere dall’euforia di diffondere: ai famigliari, amici, conoscenti. Quando si cominciano a prendere delle portate in faccia allora si capisce che non è la strada. Quando ti giudicano alienato, pazzo, squilibrato o semplicemente una persona che ha perso la strada della lucidità si lascia perdere e si sceglie con più accuratezza.

Ed allora nel quotidiano dovremo mandare il nostro sosia o meglio una vaga immagine di noi..quella antica che mette meno paura. Dai miei genitori io mando quella..a scuola a prendere mia figlia va il mio sosia, a comprare il latte e fare due chiacchiere con gli abitanti del quartiere va il mio ologramma vecchio stampo.

Devo dire che questo gioco che sembra all’inizio forzato e difficoltoso diviene molto divertente. si prende dimestichezza e si comincia a giocare con queste due immagini. Quella antica di cartone e la nuova piena di luce consapevolezza. Si tira fuori l’una o l’altra a seconda del momento e delle necessità.

Quando si ha poi l’occasione di incontrare altre anime che sono sullo stesso canale energetico e parlano la medesima lingua ci si sfoga del tempo trascorso nel silenzio. Ed in questi incontri succedono veri e propri fuochi artificiali, alleanze, amicizie ed amori. Può succedere nei corsi, in alcune occasioni particolari, occasionalmente per la legge della sincronicità.

Mi raccomando comunque prudenza e tacere quando serve!

Con il cuore

Luigi Miano

Annunci
 

Tag: , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: