RSS

E I NOSTRI GIOVANI?

19 Nov

Qualche giorno fa si sono svolte delle manifestazioni in tutta Italia da parte degli studenti che hanno visto una adesione di massa e parecchia concitazione oltre che violenza. Naturalmente si è data pochissima rilevanza alle manifestazioni di disagio della nostra gioventù. Si preferisce come al solito gettare la polvere sotto il tappeto.

Ecco come il Presidente del Consiglio “illuminato” Cyborg Monti affronta la questione:

“Gli studenti italiani incontrano dei disagi e delle difficoltà in quanti cittadini italiani prima di tutto e poi in quanto giovani italiani” ha detto Monti, rispondendo a una domanda sugli incidenti di ieri.

“Quello che si sta cercando di fare precisamente è di evitare nei comportamenti di oggi delle politiche economiche e sociali quegli errori gravi che si sono accumulati in passato nel corso dei decenni e che portano a questa grave situazione di difficoltà di oggi”, ha aggiunto il premier che parlava a margine dell’inaugurazione dell’anno accademico della Bocconi.

“Bisogna che gli studenti italiani siano consapevoli che la situazione è pesante ma che si sta facendo tutto quelle che è necessario e possibile per farcela. Gran parte dei giovani italiani sente questa prospettiva e in molti casi anche con entusiasmo”, ha concluso.

Come sempre il vecchio Monti gioca con la comunicazione ma non la fa a chi come me si occupa di comunicazione da parecchio tempo. Cosa dice in sintesi:

La colpa non è mia se ci troviamo in questo stato DERESPONSABILIZZAZIONE E COLPA RIVERSATA SULLA POLITICA A PRESCINDERE, scaricando a massa per non prendersi l’onere della situazione.

Noi oggi non stiamo commettendo gli stessi errori, quindi siamo bravi ragazzi, stiamo facendo le cose giuste (come per esempio manganellare i ragazzi a tutto spiano!!).

Sopratutto stiamo facendo TUTTO IL POSSIBILE per farcela e la gran parte (come fa ad affermare qualcosa del genere? Ha delle statistiche di gradimento degli studenti?) è dalla parte nostra.

BENE MONTI NOI NON CI CASCHIAMO CON LE TUA FRASETTE FRUTTO DI ARTIFICI RETORICI

Io parlo con questi ragazzi e le cose non stanno esattamente così:

1) I giovani si sentono completamente abbandonati, emarginati, messi da parte, senza speranze, lasciati sopravvivere in una scuola completamente allo sfascio;

2) Sono incattiviti, rabbiosi e sentono di non avere nulla da perdere;

3) Cercano ascolto e non lo trovano;

4) Non trovano riferimenti certi in questa società

La situazione è gravissima perché richiederebbe risposte certe e politiche precise che non arrivano né mai arriveranno. Ho la sensazione che “loro” stiano divenendo il grosso problema che i tecnici ed i politici manovrati dall’Europa dovranno affrontare ma non hanno il coraggio di affrontare e quindi bisogna trovare il modo di metterli a tacere. Ma loro non posso tacere e non vogliono tacere.

Il Partito Italia Nuova mette al centro del proprio programma una politica di inserimento nel mondo del lavoro e della società a favore dei giovani. Puoi scaricare il programma sul sito ufficiale: http://www.partitoitalianuova.it/.

 

 

 

Annunci
 

Tag: , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: