RSS

QUANDO E QUANTO LAVORI SU DI TE?

03 Dic

Ieri mia moglie mi chiedeva: “Luigi tu lavori su te stesso di più durante la settimana o il fine settimana?”. Ed io: “Sicuramente durante la settimana”.

E da qui veniva fuori una conversazione molto interessante. Il lavoro su se stessi, quindi gli esercizi di presenza, di osservazione e ricordo di sé, come ho già scritto  sono assolutamente fondamentali per chi è impegnato in un percorso di riappropriazione e magia personale.

meditazione

Mi sono reso conto che il mio lavoro e non soltanto il mio ha dei picchi nei primi quattro giorni della settimana. Tra l’altro ho impresso una accelerazione notevole in questi ultimi mesi per cui il lavoro è divenuto incessante per buona parte della giornata. Questo sta producendo uno sforzo enorme che è seguito il sabato e domenica da una forte stanchezza. Questa accelerazione ha prodotto anche un fuoco alchemico notevole che sta producendo in me delle trasformazioni importanti. Il piombo sta divenendo oro.

Qualche tempo fa il ricordo di me era episodico e sporadico ora attraversa costantemente tutta la giornata. Ogni momento giustifica il lavoro. In particolare nelle condizioni avverse si alimenta la fucina interiore..Proprio quando quei tre giorni a settimana prendo l’autobus svegliandomi all’alba ed andando nel luogo dello pseudo-lavoro tanto aberrato ho delle occasioni di trasformazione e lavoro su di me inimmaginabili.

Quelli che dovrebbero essere occasioni per lamentarsi divengono occasioni per crescere ed evolvermi..in queste situazioni sento che il fuoco sta lavorando e trasformando..In queste occasioni sento che c’è il salto quantico di coscienza.

Il mio invito è quindi di cogliere queste enormi occasioni di disagio, di dolore o sofferenza per conoscerti, osservarti e ricordarti che ci sei, che esisti al di là del tuo pensiero. Oltre a questo il mio lavoro consiste nella meditazione, contemplazione e studio e ricerca. Nell’utilizzo della creatività e l’intuito. Nell’elaborazione di strumenti di progresso.

Lo sforzo, la volontà e la costanza saranno premiati. Sono circa cinque anni che lavoro su di me incessantemente. In modalità differenti a seconda del periodo storico. Ma non è trascorso un solo giorno senza che io abbia fatto qualcosa per accrescere il mio livello di coscienza.

Mi volto indietro e non riesco neanche lontanamente ad intravedere chi ero tanto è distante quell’immagine.

Con il cuore

Luigi Miano

ATTENZIONE: partecipa al seminario del 9 dicembre IL VIAGGIO DELL’EROE

CLICCA QUI: http://luigimiano.com/blog/prossimocorso/

Annunci
 

Tag: , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: