RSS

Le crisi: cosa significano?

04 Mar

Le crisi sono cicliche e non terminano. Almeno nel mio caso esse sono state ripetitive. Al termine di un corso, dopo alcuni eventi. Sono crisi di intensità differente rispetto al passato. Le chiamerei crisi evolute o evolutive. Sono assolutamente funzionali alla crescita ed evoluzione lungo il percorso del nostro cammino.

Voglio fare come sempre un esempio che mi riguarda personalmente. Credo che raccontare di sé, esporsi in prima persona aiuta molto gli altri a sviluppare un processo di immedesimazione. Fino a qualche mese fa le cose non sono andate particolarmente bene anzi.. ho avuto una tale quantità di ostacoli che non avrei immaginato nella peggiore delle ipotesi. Ai primi schiaffi, incassavo e ripartivo con foga e forza.. ed adottavo quell’impostazione mentale da sè egoico per cui quando le cose vanno male devi andare dritto per la tua strada. Pur sbattendo su un muro di gomma. Ho continuato a fare le stesse cose adottando le stesse strategie e con la medesima consapevolezza. Cosa ottieni? Le stesse cose..gli stessi risultati e tanta amarezza, sconforto e disincanto. Tutto questo a cosa porta? Ad una crisi!

crisi

Bene la crisi può essere affrontata in tanti modi. Quello che ci hanno insegnato e continuano ad insegnarci è che di una crisi dobbiamo liberarcene il prima possibile oppure vivere in uno stato psicadelico illusorio in cui la crisi viene negata (questa cosa mi ricorda qualcuno..). Tutto ciò, questo stesso atteggiamento non è funzionale ad una evoluzione. Anzi. La tentazione è quella di chiudersi in una atteggiamento vittimistico e che ricerca consenso e consolazione ma che non fa progredire. E l’altra tentazione è quella dell’ego che ci strattona e ci porta dalla sua parte suggerendoci strategie mortificanti e basate sulla reazione e sulla forza. Ma alla fine i suoi allettanti suggerimenti vanificano il nostro cammino.

Sarà bene, come nel mio caso, prendere atto che la crisi ci sta dando dei fortissimi ed importanti suggerimenti. Nel mio caso mi stava suggerendo una serie di cose funzionali al mio cammino:

–         Lasciare il mio ego come al solito

–         Non prestare attenzione al come ma allo scopo

–         Studiare, sperimentare, crescere ancora per poter essere pronto!

–         Conquistare il giusto atteggiamento

–         Avere la serenità giusta in relazione agli avvenimenti esterni

–         Evolvermi, evolvermi

–         Imparare ad aver fiducia

–         Mettere alla prova la solidità del mio scopo

E’ come se fossi rinato per la sesta o settima volta. Queste crisi inoltre mi hanno aiutato così tanto a sentirmi umile a comprendere quanto il mio cammino possa ancora entrare in profondità. E che posso affrontare certi argomenti ma con molta cautela e pochissima supponenza e sapendo che c’è di mezzo la mia esperienza ed è soltanto mia..

Insomma le crisi non sono casuali, hanno una loro funzionalità e nascono per un significato che probabilmente non riusciamo inizialmente ad individuare e che poi diviene sempre più manifesto e chiaro.

E’ impressionante il collegamento che esiste oggi tra le crisi esterne a noi e quello che di riflesso accade in noi. Siamo oggi sottoposti come esseri umani ad una tale pressione. E più resistiamo al fluire del cambiamento e più siamo sotto pressione. Potremmo scoppiare continuando in questo modo. Ed allora noi dobbiamo permettere che avvenga quello che di fatto sta avvenendo. Che questa enorme crisi volta al cambiamento sia manifesta dentro di noi ed accettarla e rinnovare tutti i nostri sistemi di pensiero e la natura spirituale. Accettare incondizionatamente: così sia. E poi andare incontro al cambiamento, alla nuova epoca con gioia, con beatitudine.

E’ una illusione pensare di poter resistere utilizzando vecchi schemi di pensiero che potevano essere sufficienti fino a qualche anno fa. Oggi non è più così. Il vecchio sta saltando. L’universo ci chiede un salto quantico, un salto di coscienza.

So che per molti sarà durissima così come lo è stata per me, proveniente da una famiglia tradizionalista ancorata molto al passato ed alle vecchie logiche. Ma noi siamo i responsabili di un nuovo mondo. Noi che abbiamo compreso dovremo ricostruire ed insegnare ad i nostri figli cosa significa tutto ciò che sta accadendo ed accadrà.

Ed allora occorre accelerare tutti i nostri processi interiori di accettazione e cambiamento.

Con il cuore

Luigi Miano

http://www.piuchepuoi.it/corso/vinci-la-crisi/

Annunci
 

Tag: , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: