RSS

Archivi tag: Brizzi

Conferenze gratuite a Roma

Venerdi 30 gennaio ore 19

L’AZIENDA QUANTISTICA

UN MODO RIVOLUZIONARIO DI FARE IMPRESA

L'azienda quantistica

 

Conferenza ad ingresso libero di presentazione del corso

L’azienda Quantistica – Corso di leadership non convenzionale

Un modo rivoluzionario di fare impresa

Mai come oggi c’è bisogno di una rivoluzione di approcci ed attitudini per non scomparire. L’azienda “verticale” conosce ed applica i principi rivoluzionari derivanti dalla fisica quantistica e dalle antiche tecnologie di gestione interiore. I veri leader rivoluzionari di oggi hanno fatto proprio il principio cheil mondo fuori di noi si modella su quello interiore. L’azienda Quantistica si pone oltre la concorrenza (che non esiste dal suo punto di vista), le difficoltà del mercato, i problemi finanziari. E’ una azienda che risolve “verticalmente”

Per info e contatti Telefono: 39.06.888.17.620
e-mail: info@millepiani.eu

 

 

 

4 febbraio ore 19

LA GUARIGIONE ALCHEMICA

 

IL RUOLO DELLE EMOZIONI NELLA GUARIGIONE E MALATTIA

GUARIGIONE ALCHEMICACONFERENZA AD

 

L’emozione non espressa, repressa o non gestita è al centro del processo che porta ad ammalarsi. Per cultura, per storia personale o per paura pochissimi conoscono come funzionano le proprie emozioni e tendono ad ignorarle. L’emozione si manifesta infine nel corpo e può causare dolore fisico.

Il dolore fisico è il simbolo del dolore emozionale a cui non si da voce.

L’obiettivo della conferenza è di capire come funzionano le emozioni dal punto di vista neurale e imparare a gestirle “alchemicamente” in modo da poter trasformare il piombo in oro..

 

Prenotazione obbligatoria sul sito http://www.spaziointeriore,com per informazioni Spazio Interiore

Via Vincenzo Coronelli, 46

00176 Roma

Tel. 06.90160288

Cell. 366.4224150

E-mail: info@spaziointeriore.com

Annunci
 

Tag: , , , , , , , , , ,

L’azienda Rettiliana e l’azienda Quantistica

Moltissime aziende sono sparite o stanno sparendo. E così sarà nei prossimi anni. Ho cercato di studiare se ci sia qualche affinità nelle aziende che stanno sparendo, una sorta di attitudine comune. Durante questi studi che durano da mesi e che hanno anche prodotto un corso che si chiama  L’azienda Quantistica o Verticale ( per info dettagliate clicca qui https://www.smore.com/1tnh), ho scoperto cose molto interessanti.

SEI INVITATO

 

Provo a descrivere in qualche riga le attitudini principali dell’Azienda Rettiliana:

1) l’Azienda rettiliana crede che la sua massima sia sopravvivono i più forti sul mercato, Mors Tua Vita Mea;

2) crede in un mercato limitato, ristretto e non abbondante. Quindi pensa che sia necessaria una guerra per accaparrarsi la fetta di torta maggiore;

3) l’Azienda Rettiliana lavora sula quantità e sui fatturati e molto poco sulla qualità e la soddisfazione (ed il legame) con il cliente finale;

4) è una azienda che non crea leader ma follower, non fa crescere, e comprime i lavoratori;

5) teme le alleanze perchè le vede come concorrenza;

6) non è aperta al nuovo;

7) ha paura, non crede nelle leggi della prosperità, non conosce i principi esoterici;

8) non conosce cosa sia l’amore applicato all’interno di una organizzazione;

9) tende ad accaparrare ad ogni costo, sopra tutto e tutti

 

Queste sono soltanto alcune delle caratteristiche delle aziende Rettiliane che ne stanno provocando l’estinzione (direi per fortuna a questo punto). Naturalmente sono punti che durante i corsi approfondisco e qui per ragioni di spazio non ho l’opportunità di approfondire.

Stanno nascendo nuove organizzazioni vincenti che io chiamo Aziende Verticali o Quantistiche, vediamo come funzionano per sommi capi:

1) l’Azienda Verticale applica i principi della fisica quantistica, della creazione della realtà, del qui e ora, dell’ama i tuoi nemici etc.

2) essa crea leader;

3) crede in un mercato senza limiti, senza fette di torta, crede nei principi della prosperità e dell’abbondanza;

4) lavora per l’eccellenza  e non per la quantità o i fatturati

5) crea produzioni artistiche, uniche, originali, belle;

6) ama profondamente la sua missione ed i suoi clienti con cui intrattiene rapporti speciali;

7) attraversa le crisi perchè sa che ne verrà a capo;

8) crea organizzazioni eccelse;

9) produce amore al suo interno, posti in cui lavorare diviene un opera di gioia.

Non trovi che ci sia una bella differenza tra le due?

Ti chiedo conosci aziende Rettiliane oppure aziende Quantistiche?

 

Vuoi partecipare al corso L’Azienda Verticale, il 17 gennaio 2015 a Torino? Allora clicca qui https://www.smore.com/1tnh.

 

 

Tag: , , , , ,

Dimentica il figlio..

Dalle cronache sul web (l’Occidentale):

Morto asfissiato nell’auto del padre, che si era dimenticato di lui ed era andato a lavoro. Muore così Luca Albanese, per un misto di caldo e di mancanza d’aria, aveva 2 anni, mentre gli operatori del 118 cercano in tutti i modi di rianimarlo all’interno dell’auto. Il Padre avrebbe dovuto lasciarlo all’asilo, e invece lo lascia morire, in una tragedia della distrazione che ha sconvolto una intera città. Nel 2011 c’erano stati due casi del genere, il piccolo Jacopo di 11 mesi, dimenticato dal padre a Passignano sul Trasimeno, e la piccola Elena, dimenticata a Teramo. Drammi che si fa fatica a spiegare e che, come in questo caso, lasciano sotto choc i genitori colpevoli di aver pensato ad altro.

Sono tragedie che lasciano sgomenti, senza fiato, increduli. Tutti li a chiederci come sia possibile una cosa del genere..Come può un padre o una madre dimenticare il figlio in auto fino a provocarne la morte accidentale?

Credimi faccio fatica a scrivere di questo argomento avendo due figli piccoli e sentendo il dolore di una tragedia così grande! 

Essendo un insegnante e terapeuta che va dicendo in giro che bisogna svegliarsi sono doppiamente colpito con un pugno allo stomaco.

Queste tragedie servono a ricordarci una cosa importantissima a livello di collettività. E’ bene specificare questo: il padre che dimentica il figlio è un caso eclatante ma le persone che dimenticano sé stesse sono la gran parte e di questo non si parlerà sui giornali.

Cosa significa dimenticare sé stessi? Facciamo il caso di quel padre. Andava al lavoro poiché gestisce una azienda. Aveva con sé il figlio in auto per portarlo all’asilo aziendale ma ieri mattina lo dimentica. Perché? Probabilmente era talmente preso dai suoi pensieri, preoccupazioni, ansie da non prestare attenzione a questo particolare. Era completamente assorbito nei meccanismi della mente. Era addormentato verticalmente. 

Lui ha dimenticato il figlio..ma tu che leggi? Ed il resto dell’umanità è consapevole che sta dormendo? No altrimenti si risveglierebbe..Ora che leggi queste righe sei presente? C’è un sé che legge queste righe e che è capace di osservare la mente come funziona? Se mi rispondi di no hai da fare un gran lavoro per risvegliarti..Allora vai in libreria, acquista immediatamente questo libro http://www.macrolibrarsi.it/libri/__risveglio_15072008103229.php e mettiti subito a fare gli esercizi di presenza tutti i santi giorni! E fallo più velocemente possibile.

Queste storie drammatiche servono e come a ricordarci a che punto siamo arrivati come collettività. Schiavi a tal punto da correre come disperati tutto il giorno inseguendo non si sa cosa e totalmente immersi nei nostri meccanismi mentali tanto da dimenticarci chi siamo, cosa stiamo facendo e che con noi c’è una creatura di due anni in macchina. 

cyborg

Siamo divenuti degli automi, dei cyborg totalmente meccanizzati, schiavi delle nostre abitudini e della routine. Senza alcuna consapevolezza del nostro corpo e dell’interiorità. Un esercito di zombie incoscienti di esserlo e senza alcun margine di libertà personale.

Il tuo obiettivo per i prossimi giorni, mesi ed anni sarà quello di rendere consapevole la maggioranza delle azioni, emozioni, parole, processi mentali. Essere osservatore consapevole di tutto ciò che ti succede su questi livelli durante il corso della giornata.

Buon lavoro..e dimenticavo, fammi sapere come sta andando.

A SETTEMBRE RIPARTE IL PERCORSO GUERRIERI DI LUCE PRENOTATI SUBITO

http://www.romacenterclimb.it/altre-attivita/percorsi-per-guerrieri-di-luce

 

Tag: , , , , , , , , , , , ,

Il Libro di Draco Daatson: che energia!

Come sapranno i miei assidui lettori io sono un divoratore di libri! Ho cominciato circa cinque anni fa con testi di comunicazione e poi mi sono allargato alla filosofia, management, religione, pnl, esoterismo. Ho letto tantissimo e continuo a farlo.

Quando si legge così tanto si hanno delle difficoltà ad certo punto a trovare testi appetibili ed importanti. Io vado molto ad intuizioni. Il problema è che si richiedono conoscenze sempre più elevate, si alza il tiro. Per non rileggere cose che si sono già lette decine di volte.

Chi mi legge sa quanto io stimi ( stimare è poco) un ricercatore degli ultimi anno nell’ambito esoterico. Una persona che mi sta dando tantissimo e che sta permettendo alle mie ricerche ed alla mia attività di servizio di crescere enormemente. Questo essere umano speciale è Salvatore Brizzi. 

Di Salvatore ho letto sul web  tutto ed il contrario di tutto. E’ un personaggio che provoca reazioni forti o di attrazione o di repulsione. Perchè Brizzi dice e richiede di sperimentare cose fortissime e difficili. Salvatore ti mette di fronte ad un capovolgimento di quasi tutti i propri paradigmi acquisiti.

Salvatore due settimane fa ha tenuto una conferenza interessantissima a Roma: Draco Daatson. In quell’occasione ho acquistato il suo ultimo libro: http://www.ilgiardinodeilibri.it/libri/__il-libro-di-draco-daatson-parte-prima.php?pn=657&gclid=CK7H_KvC57QCFYpY3godLUoA2g.

libro-draco-daatson

Non ho resistito alla tentazione di leggere la sera stessa il libro nonostante avessi almeno altri cinque libri sul comodino (io leggo 5 o 6 libri contemporaneamente potere della motivazione). Ho compreso fin dalle prime pagine che avevo tra le mani un vero libro di potere. Uno di quei libri che trasmettono energia soltanto a toccarli.

Me ne vengono in mente pochi altri: Tao the ching, I Vangeli, Un corso in miracoli e pochissimi altri..

Nel libro di Draco Daatson come recita il titolo sono contenuti gli insegnamenti eroici di questo condottiero vissuto nel IV secolo così come sono giunti a Brizzi attraverso il suo mentore Victoria Ignis.

E si tratta di insegnamenti che capovolgono qualsiasi punto fisso della nostra esistenza. Ci costringono ad andare oltre i limiti mentali e fisici ed emozionali che abbiamo sempre avuti. Portano i nostri sforzi di lavoro su di noi oltre il pensabile. Ogni pagina è un metodo di approccio alla vita e di lavoro su di noi completamente rivoluzionario.

E’ un libro per pochi, al momento attuale, ma potrà diventarlo per molti. Mi rendo conto che pochi oggi potrebbero applicarlo e comprenderlo a fondo. Non è una lettura e basta: ma sperimentazione e studio. Brizzi mi ha messo nei guai perchè credo che questo libro mi impegnerà per mesi (e questa è soltanto la prima parte).

E’ per questo che il libro potrà provocare reazioni contrastanti perché ti impegna oltre le tue forze, ti inchioda al muro, ti crea responsabilità.

Non posso limitarmi a leggere e basta, ho la necessità di sentire quelle parole, viverle e sperimentarle nella vita i tutti i giorni..

Soltanto così questo vero e proprio manuale di magia e potere personale potrà divenire vivo.Soltanto se si ha intenzione di mettersi completamente in gioco coraggiosamente attraverso l’esperienza questo libro a avrà un significato.

Ed allora buona sperimentazione.

ATTENZIONE: Vuoi fare il Salto quantico con me? partecipa al seminario del 27 gennaio IL VIAGGIO DELL’EROE- istruzioni pratiche per il salto quantico

CLICCA QUI: http://luigimiano.com/blog/prossimocorso/

 

Tag: , , , , , , , , ,

Questo governo non esiste!

L’attuale gerontocomio, falso democratico, non eletto governo Monti per me non esiste.
Non esiste perché la mia coscienza non lo riconosce. Non può esistere un governo che nessuno ha chiesto e si insedia a tempo di record e senza alcuna legittimazione inizia a vessare i cittadini più onesti in tutti i modi possibili.
Con i falsi presupposti della crisi essi hanno creato le condizioni migliori per legittimare ogni scelta anche la più bieca.
Questi signori, osservali con attenzione, sono dei cyborg. Hanno una scatoletta con i microcircuiti dietro la schiena, vanno a carica elettrica. Le loro voci, i gesti, i contenuti di quello che dicono sono privi di emozioni, passioni civica o ardore. Sono piatti, assolutamente piatti.
Io li osservo come si può osservare una pietra, un pezzo di latta…
E l’esercito dei cyborg si sentono investiti di una legittimità superiore perché provengono dall’Università ed allora sono superiori nelle conoscenze. Poi di fatto si comportano come dei ragionieri alle prime armi. Uno più uno fa due senza contare che dietro ci sono morti, affamati, poveri etc.
Mai governo fu più distante dal popolo e dalla autentica politica. Mai governo ci ha portato tanto vicino al baratro accelerando quelle trasformazioni già in atto nel nostro Paese.
Io non temo la crisi e non posso temere questo governo. Sai come si fa a cancellare questo governo incubo? Elevando la tua consapevolezza, non temendo nulla e semplicemente ritenendo che sia frutto di una allucinazione. Monti è un ologramma e così tutti i suoi Ministri. Non esistono.
E’ in atto un cambiamento politico rivoluzionario. Non quello finto di grillo. Quello autentico del Partito Italia Nuova, il primo partito ad essere degno di questo nome.

Ti invito a leggere il programma del P.I.N., non un programma di facciata. Ma una visione di una Italia differente in cui l’essere umano è al centro e si eleva spiritualmente. E’ un programma di crescita del cittadino e di uno Stato che fa parecchi passi indietro.
A questo link potrai scaricare il programma e leggerlo con attenzione:
http://www.partitoitalianuova.it/wp-content/uploads/punto-di-vista-del-pin.pdf
Il P.I.N. ha bisogno di te. Si autofinanzia su base regionale. Se vuoi dare una mano contattami e sei il benvenuto/a.
Con il cuore
Luigi Miano

 

Tag: , , , , , , , ,

Una giornata con Brizzi

Ieri ho trascorso la mia ennesima giornata formativa (da discente) con una bellissima persona e stremamente profonda e competente. E’ un nome non notissimo come altri nel panorama italiano ma credo che si stia affermando con merito per le sue capacità. Salvatore Brizzi si definisce un praticante alchimista secondo me è un mago nel senso archetipico del termine: un trasformatore della realtà interiore ed esteriore.

E’ una persona molto timida, introversa ma di grandissima sensibilità e profondità. I suoi argomenti rapiscono, catturano, lasciano sgomenti. Ha la forza di provocare reazioni interiori e di riuscire a sfondare porte sigillate da decenni. Da Brizzi puoi aspettarti che non dica mai banalità, che vada controcorrente e tagli come il burro il conformismo che domina le vite della gran parte.

Per la seconda volta nella mia carriera di corsista ho chiesto una dedica, devo dire vergognandomi un pochino. Salvatore mi ha scritto una cosa molto particolare che qui mi riservo di pubblicare. Al termine della dedica l’ho ringraziato di cuore per tutto ciò che fa. La sua reazione è stata particolare: mi ha guardato timidamente, ha sorriso e credo si sia sentito anche un pò in imbarazzo. Questo episodio credo racconti la riservatezza ed umiltà del personaggio.
Salvatore Brizzi è una grande persona che ha lavorato su di sè per tantissimi anni, in maniera eroica. Oggi sta portando il risultato di tutta questa sperimentazione. Sento molto vicino Salvatore rispetto alla mia missione di vita.

Questa giornata è stata molto importante per il mio percorso. In primo luogo mi ha lasciato un gran senso di pace interiore e di vera e propria gioia. Mi ha fatto inoltre comprendere che ciascuno ha il proprio personalissimo percorso su questa terra e non si può pretendere che una 500 vada come una Ferrari. Di questo dovrò sempre tener conto con grande rispetto e compassione quando mi confronterò con chicchessia. Rispetto e considerazione per ogni percorso a prescindere.

L’unico neo è che non è contattabile. Non ha contatti su Internet e comunica con pochissimi privilegiati. Questo è un vero peccato!
Vi consiglio in ogni caso la lettura della sua trilogia: La porta del mago, officina alchemica, Risvegli.

 

Tag: , , , , , ,